Pillole/ Gli avverbi e il loro uso

Lascia un commento

18 marzo 2014 di Paola Gagliano

Pillole grammaticali: Gli avverbi

Abbiamo già visto come si formano gli avverbi partendo da un aggettivo http://italyamonews.com/2014/03/04/femminicidio-mai-piu-donne-ferite-a-morte-b2-c1/

Oggi parliamo più in generale degli avverbi e come si usano. Nell’articolo ce ne sono molti e di tutti i tipi.

Avverbi di modo

Gli avverbi di modo rispondono alla domanda come? E si collocano preferibilmente dopo il verbo e davanti ad un aggettivo o un altro avverbio

Es: ben conservati; molto bene conservati

Camminano piano; Luisa é molto carina

Avverbi di luogo

Rispondono alla domanda dove? e si collocano di preferenza dopo il verbo

Es: Il paese sorge nei pressi di Cirò marina

Oggetti molto ben conservati all’interno della torre

Io abito qui; io vado dentro

Ci, vi e si si mettono obbligatoriamente prima del verbo

Es: Ci andiamo; vi si arriva a piedi

Avverbi di tempo

Gli avverbi di tempo rispondono alla domanda Quando? e si collocano preferibilmente all’inizio o alla fine della frase;

Es: Attualmente la fortezza ospita la sede del Gal

Dopo gli interventi di ristrutturazione si è interessata alla ristrutturazione

Avverbi interrogativi

Gli avverbi interrogativi sono: Quanto? Quando? Dove? Perché? Come? E si collocano all’inizio della frase

Es: Perché piangi? Dove vai? Come ti chiami?

Avverbi di quantità

Poco, troppo, abbastanza, piuttosto, molto ecc

Gli avverbi di quantità si collocano dopo il verbo e prima dell’aggetivo o dell’avverbio

Es: Ho bevuto troppo; Mi ricordo abbasanza bene di quel giorno

Avverbi di affermazione e negazione

Certo, infatti, sicuro, davvero, appunto, si, sicuramente

Es: È situato su uno sperone roccioso, sulla cima del quale domina, appunto, l’antica struttura

Non, no, mai, affatto, niente, nulla

Es: Non esistono concorsi di questo tipo

Per la posizione degli avverbi di affermazione e negazione non ci sono regole precise,

Avverbi di dubbio

Forse, quasi, probabilmente, eventualmente

Es: Forse ha mangiato troppo

Locuzioni avverbiali

Le locuzioni avverbiali sono gruppi di parole con significato avverbiale

Per caso, in fretta, di sotto, di qua, una volta, di notte, all’incirca, niente affatto ecc...

Es: Anch’essa si ricollega, in qualche modo, al passato

Ecco qualche link per approfondire l’argomento ed esercitarsi un po’, e il link all’articolo a cui questa pillola grammaticale si riferisce

http://italyamonews.com/2014/03/14/in-calabria-una-fortezza-fatta-di-conchiglie-b2-c1/

http://www.laweb.tv/laweb09/index.php?option=com_content&view=article&id=1134:melissa-e-torre-melissa-kr&catid=98:assaggi-di-viaggio&Itemid=292

http://www.loescher.it/download/innovando/itastra/Scheda36_Avverbi.pdf

http://www.italiano.lascuola.it/italiano/grammatica.php?italiano=esercizi&idu=20

http://www.oneworlditaliano.com/esercizi-di-italiano/avverbi-ed-espressioni-di-tempo-italiani.aspx

Buon lavoro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Più votati

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: