Lettere/ Sono orgogliosa del popolo ucraino

Lascia un commento

23 marzo 2015 di Paola Gagliano

Oksana, cittadina ucraina residente in Italia parla della situazione nel suo paese.

La situazione in Ucraina… Non è facile da spiegare, sopratutto a chi non è mai stato in Ucraina e non conosce gli ucraini, quelli veri, per i quali non è importante che lingua parli (ho due amiche che parlano russo), ma è importante che ami l’Ucraina. Non quelli, che vivono in Ucraina, ma non conoscono nè la nostra storia, nè la nostra cultura, nonostante sia più antica di quella russa, non parlano e non vogliono parlare ucraino. Quelli non amano l’Ucraina, non possono amarla come la amiamo noi… In Ucraina ci sono anche coloro i cui nonni furono trasferiti dalla Russia dopo Holodomor, ma loro continuano ad essere russi…..Ma l’Ucraina non è Russia! Non lo è mai stata e mai lo sarà anche se per diversi anni è stata “costretta” a far parte dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS- CCCP)

Fortunatamente io sono nata e cresciuta in Ucraina dell’Ovest, vicino la Polonia…Mi ricordo da bambina una volta mio nonno ha disegnato trysub, quando gli ho chiesto cosa fosse, lui mi ha risposto con orgoglio: “E’ il nostro stemma!”. La nonna, invece, con spavento mi ha detto che il nonno non avrebbe dovuto farmi vedere certe cose perché era pericoloso e io avrei dovuto dimenticare ciò che avevo visto. Solo dopo ho capito…lei aveva paura… il mio bisnonno insieme con suo zio erano stati uccisi (sepolti vivi) dal KGB insieme ad altre 9 persone solo perchè volevano vedere l’Ucraina libera…

All’epoca (quando l’Ucraina faceva parte dell’Unione Sovietica (CCCP)) si doveva stare attenti a ciò che si diceva, in quanto non si poteva sapere se il vicino o qualcuno che potevi incontrare per la strada sarebbe potuto essere una spia…    Noi tutti avevamo paura… paura che poteva cominciare la guerra, perchè, come ci insegnavano anche a scuola, tutti volevano occupare CCCP perchè in CCCP i terreni erano migliori, c’era benessere come da nessuna altra parte, all’estero poveretti tutti morivano di fame, non avevano un lavoro, etc., etc., etc. Dopo che i ragazzi/e finivano gli studi negli istituti o all’università dovevavo andare a lavorare per tre anni dove ti dicevano “loro”. I miei 10 ex compagni sono andati a lavorare in Russia ( 3 sono rimasti lì e si sono sposati). Ed è questo che volevano “loro”, mischiare i popoli. Ho i vicini di casa, che sono arrivati dalla Russia (sempre dopo l’università) e sono rimasti a vivere in Ucraina…

Adesso vi faccio un esempio e ditemi voi cosa avreste fatto:

Ci sono due vicini di casa: Andrea e Ivan. Andrea ha una piccola famiglia e vive in un appartamento di 3 camere. Ivan ha una famiglia grande e vive in un appartamento di 5 camere. Siccome erano buoni amici, decisero che Andrea poteva ospitare uno dei figli di Ivan, dato che aveva una camera libera. Ivan però dopo qualche anno decise che quel l’ appartamento doveva essere suo, visto che lì abitava suo figlio e non voleva più rispettare le regole della casa… Ovviamente Andrea non era d’accordo. Chi ha ragione, secondo voi? La situazione è molto simile a quella dei due stati: Russo e Ucraino.

Qualche giorno fa ho messo un link sulla situazione in Ucraina su FB, tutti hanno commentato a sostegno dell’Ucraina e solo uno ha cominciato a difendere, come dice lui, la Federazione Russa. Ad un certo punto ha detto che, abitando lui a Pavia, se non fosse contento del governo italiano, avrebbe chiesto aiuto alla Svizzera e sarebbe stato contento se la Lombardia fosse diventata parte della Svizzera. Questo è ciò che hanno fatto quei pochi separatisti, filorussi, terroristi, possiamo chiamarli come volete, hanno chiesto aiuto a Putin e sono arrivati gli aiuti…con armi, soldati,carri armati, esercito russo, insomma, con la guerra…

Noi, ucraini veri, se non siamo contenti del nostro governo, non chiediamo aiuto agli stati esteri, noi cambiamo il governo, come abbiamo fatto l’anno scorso, con Maidan, perchè per noi l’Ucraina è al di sopra di tutto!!! L’Ucraina è la nostra patria e sono orgogliosa di essere ucraina, sono orgogliosa del mio popolo che non vende la nostra terra, ma la difende! I nostri nemici hanno provato ad impedire, ucidendo i nostri ragazzi, i migliori, ma non sono riusciti a fermarci. Adesso abbiamo il nostro governo pro-europeo, abbiamo il presidente, che abbiamo scelto noi, ma il prezzo che dobbiamo pagare – è la guerra, perchè la Russia vuole la Crimea, il Dondass, non vuole che l’Ucraina entri nella NATO, che faccia parte dell’Unione Europea. Per loro l’Ucraina non può scegliere da sola come e con chi andare avanti. Ma chi sono per decidere per noi?

Qualcuno sicuramente dirà che non è così, ma io vi dico che noi siamo stati sotto la Russia, sappiamo cosa vuol dire e non ci vogliamo tornare.

Oksana P.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Più votati

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: