Pillole/ I pronomi dimostrativi: costui, colui, costoro e coloro

2

4 maggio 2015 di Paola Gagliano

I pronomi dimostrativi si distinguono in due categorie:

1) Quelli che sono uguali agli aggettivi dimostrativi: questo, codesto, quello, stesso, medesimo, tale, quale, cotale, siffatto di cui abbiamo già parlato in una precedente pillola. Ecco il link corrispondente.

2) Quelli  che si usano soltanto al posto di nomi di persona: questi, quegli, costui, costei, costoro, colui, colei, coloro, ciò.

Oggi ci soffermiano sull’uso di costui, costei, colui, colei, costoro e coloro.

Costui, costei, costoro si riferiscono a persona vicina a chi parla o a chi ascolta.

Colui, colei, coloro a persona lontana da chi parla o ascolta.

Es: La figura centrale di questo rito è l’Ecce Omo, colui che nella iconografia rituale rappresenta il Cristo

Costui e colui talvolta assumono significato dispregiativo, oppure di lode e di soggezione:

Es: Non voglio avere niente a che fare con costui.

Solo Colui che ci guarda dall’alto potrà salvarci (cioè Dio).

Annunci

2 thoughts on “Pillole/ I pronomi dimostrativi: costui, colui, costoro e coloro

  1. chkonstantinidis ha detto:

    Che coincidenza! Nel nostro corso di italiano abbiamo discusso il problema di questi pronomi – molto difficile per noi tedeschi! Sono sempre utili le vostre spiegazioni! Grazie mille! Un saluto Christine

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Più votati

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: